Crea sito

Paternò: visita del commissario covid, dott. Pino Liberti, al centro vaccinale “Un Nonno per Amico”

Reading Time: 2 minutes

Questa mattina sabato 12/06/2021 visita del commissario per l’emergenza Covid per l’area metropolitana di Catania dott. Pino Liberti presso il Centro Vaccinale Comunale presso il centro diurno “Un nonno per amico” di Viale Alcide De Gasperi. Con lui anche il direttore sanitario dell’Asp di Catania dott. Nino Rapisarda. Ad accogliere il commissario Liberti il sindaco di Paternò Nino Naso insieme ad alcuni membri dell’Amministrazione Comunale. Il primo cittadino ha fatto da “padrone di casa” ed ha mostrato a Liberti la struttura allestita con tre postazioni vaccinali in cui prestano la loro opera 18 medici di medicina generale, oltre 22 infermieri professionisti, numerose Associazioni di volontariato operanti nel Comune ed altrettanti dipendenti comunali amministrativi. Allo stato, sono state somministrate oltre 1500 dosi di vaccino Moderna-Pfizer e risultano prenotate nel complesso oltre 3000 cittadini paternesi.
“I Punti Vaccinali Comunali sono un supporto importante alla campagna di vaccinazione e contribuiscono ad offrire un servizio di prossimità indispensabile agli utenti-cittadini – ha dichiarato Pino Liberti, che loda l’azione intrapresa dall’Amministrazione Comunale paternese – Ottima l’iniziativa dell’Amministrazione Comunale con in testa il sindaco Nino Naso, realizzata con la collaborazione dei medici di medicina generale e con il supporto delle Associazioni di volontariato. La campagna vaccinale prosegue spedita e il contributo di tutti è fondamentale. A Paternò ho trovato senza dubbio una struttura efficiente e ben organizzata”.

“Ringrazio il commissario Pino Liberti per avere espresso parole di elogio nei riguardi di questa Amministrazione Comunale che ha fatto di tutto per poter istituire questo punto vaccinale comunale con il fine ultimo di vaccinare in massa la popolazione paternese – dichiara il sindaco di Paternò Nino Naso – Ed io giro i complimenti del dott. Liberti al nostro consulente per le materie sanitarie Orazio Lopis che sta profondendo tutto il suo impegno e professionalità insieme a tutti i medici di medicina generale che hanno aderito, a tutti gli infermieri, i volontari ed il personale comunale che hanno contribuito e contribuiscono in modo forte e incisivo alle attività del Centro”.