Crea sito

Paternò: solennità di “Maria SS. della Consolazione”

Reading Time: 2 minutes

Come ogni anno la festa di Maria SS. della Consolazione richiama, non solo da Paternò ma anche dai paesi limitrofi, moltissimi fedeli. La festa, che si celebra l’ultimo sabato del mese di maggio, è l’occasione da parte dei fedeli di poter ricreare ogni anno quel clima familiare di una Madre che accoglie i propri figli, li protegge e li consola nei momenti più difficili.

Il Santuario della Madonna della Consolazione sorge sulla collina storica di Paternò dove, secondo la tradizione, la Vergine apparve l’ultimo sabato di maggio del 1580 ad una pastorella chiedendole che venisse eretta una cappella e promettendole di proteggere gli abitanti e le loro terre. Inizialmente sorse un oratorio sotto il titolo di “Maria del Pietoso”, ma nel 1616 venne cambiato con quello di “Maria SS. della Consolazione”. Il 15 maggio 1935, l’arcivescovo di Catania, Mons. Carmelo Patanè, elevò il Tempio a Santuario diocesano. Il Santuario, gravemente danneggiato dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, venne interamente ricostruito nel 1954 a spese del concittadino finanziatore Michelangelo Virgillito su progetto dell’ingegnere Rosario La Russa. Nella notte tra l’ultimo venerdì ed il sabato del mese di Maggio i fedeli si recano al santuario per poter partecipare alla celebrazione dell’aurora. Alle 05:45, con la chiesa stracolma, inizia il cosiddetto rito di “vestizione e incoronazione delle sacre immagini” con gli abiti in cui sono ricamati gli ex voto donati dai fedeli e, naturalmente, la corona donata da Michelangelo Virgillito.

Quest’anno, a seguito dei provvedimenti emanati a causa dell’emergenza da covid-19, i festeggiamenti in onore di Maria SS. della Consolazione, nei giorni 29 e 30 avranno specifiche disposizioni da rispettare:

  • Accesso sul sagrato solo a piedi
  • Obbligo di indossare la mascherina
  • Rispettare la posizione assegnata ai posti a sedere
  • I servizi igienici non saranno disponibili.

Sabato 29 maggio 2021 solennità di “Maria SS. Della Consolazione”

  • Ore 6:00: Messa dell’aurora, sul sagrato del santuario presiede: Don Giovanni Corallo, superiore provinciale dell’opera don Orione in Italia.
  • Ore 10:00: Santa Messa presieduta da don Antonino Pennisi

Per tutta la mattinata fino alle ore 12.00 sarà possibile la venerazione dei simulacri attraverso un per corso devozionale sul sagrato del santuario.

  • Ore 18:00: santa Messa celebrata da padre Arsène
  • Ore 19:30: Santa Messa solenne presieduta da padre Juan Miguel Sanchez, con la presenza della confraternita “Maria SS. Della Consolazione”.

Domenica 30 maggio 2021

  • Ore 10:00: Santa Messa Presieduta da padre Alessandro Ronsisvalle- vicario foraneo
  • Ore 19:30: Santa Messa solenne presieduta da: Don Renzo Vanoi, rettore della basilica del santuario “Madonna della guardia” di Tortora.

Al termine della celebrazione verrà consegnato il primo “riconoscimento alla bontà” a chi seguendo il desiderio della Madonna ha vegliato e si è distinto elargendo benedizione per la comunità paternese.