“Stereotipi”, il nuovo album dei Bellamorèa

Reading Time: 2 minutes

Raccolte di storie e sentimenti smarriti. Scelto il Teatro Politeama di Caltagirone per la presentazione e il concerto venerdì 17 giugno, ore 20.30

Il Teatro Politeama di Caltagirone ospiterà i Bellamorèa, duo di musica pop world, per la presentazione live del nuovo album dal titolo “Stereotipi”. Lo spettacolo è presentato dall’Associazione E.M.A. e dall’agenzia che gestisce il duo, la Gianfaby Production, con il patrocinio del Comune di Caltagirone. Il sipario si aprirà la sera di venerdì 17 giugno, alle 20.30, con un concerto che si annuncia ricco di sorprese e ospiti. La prenotazione e prevendita è organizzata da LiveTicket. https://www.liveticket.it/bellamorea

Si tratta di un lavoro che non si ferma a un semplice disco, ma di una raccolta di storie e sentimenti smarriti, uno scrigno di idee, un viaggio di ricerca. Così i fratelli Emanuele e Francesco Bunetto hanno deciso di toccare i temi sociali, di denuncia e di valorizzazione della persona, oltre che del territorio. Dal 2020 hanno intrattenuto il loro pubblico sui social grazie alla pubblicazione dei loro videoclip musicali con tematiche legate al sociale, alla legalità, attualità, cultura, storia e tradizione, in collaborazione con diversi artisti del panorama nazionale e internazionale come Phil Palmer, Leo Gullotta, Nino Frassica, Nancy Brilli, Tony Sperandeo, Paride Benassai, Roberto Lipari, Giovanni Cacioppo, Lucia Sardo, Francesco Benigno, Domenico Centamore, Daria Biancardi, Faisal Taher.

Dal 2019 sono ideatori e curatori del progetto denominato “Med World Tour” e mira alla valorizzazione della cultura e della musica popolare del Mediterraneo attraverso studi e ricerche etnomusicologiche. Hanno realizzato concerti in Italia, America, Giappone, Belgio, Germania, Inghilterra, Malta, Francia, Tunisia e Svizzera. Nel 2021 hanno ricevuto riconoscimenti da parte di Papa Francesco e dal Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella per il loro impegno morale, civile e professionale. Perché Stereotipi?

“Abbiamo iniziato un lavoro – sottolineano i Bellamorèa – che non è un disco di canzoni, ma una raccolta di storie e sentimenti smarriti. L’album è diventato uno scrigno di idee, un viaggio di ricerca. Abbiamo deciso di scrivere i testi delle nostre canzoni in lingua siciliana, oltre che in italiano, cercando di fondere suoni della tradizione della musica popolare del Mediterraneo con contaminazioni World e innovazione, anche attraverso sonorità attuali e vari generi musicali quali: Pop, Rock, Soul, Ska, Reggae, Country, Blues, Pizzica, Bossa nova, Funky, Flamenco, Irish, Sirtaki, Rap. Il sigma (S greca), l’elemento che caratterizza la parte centrale della copertina dell’album, assume per noi pure il significato di S come Sicilia, nostra terra d’origine. Ruotando il disco in senso orario si leggono: la lettera “M” come “meridionali”, stereotipo che si attribuisce spesso a chi vive nel Sud Italia; il numero “3” raffigura le tre punte della Sicilia e, in conclusione la lettera “W” che rappresenta la vittoria di chi riesce a portare in alto il nome della Sicilia nel mondo. Questa rappresentazione intende spiegare il concetto di “Stereotipi” in quanto, da qualsiasi parte si gira e in qualsiasi punto di vista si guarda, riesce sempre a dare lo stesso significato. I colori all’interno del sigma rappresentano alcuni dei temi dell’album: ROSSO simbolo violenza contro le donne, BLU simbolo dell’uguaglianza; GIALLO simbolo della Luce, VERDE simbolo della speranza”.