Crea sito

L’Università di Catania approda virtualmente in Vietnam per promuovere formazione e imprese

Reading Time: 2 minutes

Insieme alla Crui e ad altre università italiane nella prima fiera digitale “UniSmartItaly” per atenei e imprenditori

Importante vetrina asiatica per l’Università di Catania che nei giorni scorsi ha partecipato alla prima fiera virtuale UniSmartItaly in Vietnam promossa dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane in collaborazione con l’Istituto Commercio Estero.

L’obiettivo della partecipazione catanese, presente insieme ad altri 22 atenei italiani dal 16 al 24 aprile, è stato quello di promuovere il sistema Italia mettendo insieme offerta formativa e tessuto produttivo, e al tempo stesso di favorire la mobilità studentesca e i rapporti tra università e imprese tra i due Paesi.

L’ateneo catanese ha preso parte a webinar tematici sui temi dell’Environment con gli interventi delle docenti Cristina Satriano del Dipartimento di Science Chimiche e Daniele La Rosa del dipartimento di Ingegneria civile e Architettura, referenti dei progetti Erasmus + KA2 in corso con università e centri di ricerca in Vietnam e del Communication and Languages con la prof.ssa Rosaria Sardo del dipartimento di Scienze Umanistiche.

Il 21 aprile sono stati presentati l’offerta formativa, i servizi per gli studenti internazionali, le relazioni internazionali e le sinergie con il territorio e con le aziende. A rappresentare l’ateneo le delegate all’Internazionalizzazione Francesca Longo e Lucia Zappalà, i referenti dei progetti Erasmus + KA2 in corso con le università e i centri di ricerca in Vietnam, le referenti del servizio studenti internazionali e mediazione culturale, le dott.sse Erika Magnano e Maria Sanfilippo, e il delegato al Trasferimento tecnologico e rapporti con le imprese in ambito bio-medico, prof. Filippo Caraci.

Sono intervenuti anche i rappresentanti di cinque imprese con una spiccata dimensione internazionale e con le quali l’Ateneo ha da lungo tempo collaborazioni: A4x (dott. Francesco Cosentino), Bionap (dott. Andrea Bonina), Enel Green Power (dott. Andrea Canino), Parmalat (dott.ssa Lara Monaco), STMicrolectronics (dott. Ampelio Corrado Ventura).

Protagoniste della “fiera” anche le studentesse dell’Università di Catania Pham Thi Dieu Trang e Nguyen Thi Thao Vy (corso di laurea magistrale internazionale in Physics) e Thai Than Pham (corso di laurea magistrale in Finanza aziendale) che hanno dato testimonianza del loro percorso di vita e di studi nell’ateneo catanese. E ancora gli alumni della Scuola Superiore di Catania Tran Ngoc Diep, i dottori Do Minh Phuong, al momento docente

d’inglese e operatore turistico a Hanoi, Voduy Long, attualmente vice-direttore del Department of GastroIntestinal Surgery al University Medical Center di Ho Chi Minh City e e Tran Thi Khanh Van, adesso a capo della Sezione Interpretariato e Traduzione – dipartimento di Italianistica – Università di Hanoi.

«La partecipazione alla fiera virtuale è stata possibile solo grazie alla collaborazione con l’Area per la Comunicazione e le Relazioni Internazionali – spiegano i delegati Francesca Longo, Lucia Zappalà e Filippo Caraci – che ha curato l’interfaccia con la piattaforma virtuale messa a disposizione da ICE e la regia degli eventi online,. Le collaborazioni con il Vietnam sono di particolare interesse per il nostro ateneo e anche per le imprese etnee e auspichiamo di ricevere numerosi studenti vietnamiti nei prossimi anni nella nostra università in modo tale da consolidare queste relazioni tramite l’integrazione di ricerca scientifica, trasferimento tecnologico e formazione anche attraverso le numerose sinergie con il territorio che caratterizzano l’Università di Catania».