Crea sito

«Zitti e buoni»: i Maneskin vincono Sanremo 2021

Reading Time: 2 minutes

La band romana, composta dal cantante Damiano David, dalla bassista Victoria De Angelis, dal chitarrista Thomas Raggi e dal batterista Ethan Torchio, ha superato nella classifica finale la coppia formata da Francesca Michielin e Fedez, giunti secondi con il brano “Chiamami per nome”, ed Ermal Meta, terzo con il brano “Un milione di cose da dirti”

Måneskin – ZITTI E BUONI (Official Video – Sanremo 2021)

A sorpresa, sono i Maneskin a vincere la 71esima edizione del Festival di Sanremo con oltre il 50% dei voti. 

A Willie Peyote, con il brano “Mai dire mai (La locura)” è andato il Premio della Critica Mia Martini – Sezione Campioni, attribuito dalla Sala Stampa. Colapesce e Dimartino vincono il premio Lucio Dalla, mentre a Madame va il premio Sergio Bardotti per il miglior testo. Ad Ermal Meta il premio Giancarlo Bigazzi assegnato dai musicisti dell’orchestra per la miglior composizione.

Un finale di Sanremo sorprendente quello di ieri sera. La 71ª edizione della nota kermesse musicale ha regalato forti emozioni e grandi sorprese. È stato senza dubbio un festival segnato dal covid. Un’edizione non della ripartenza, come in molti speravano, ma della differenza se paragonata a quella dello scorso anno. L’assenza di pubblico in platea ha influenzato certamente tanto l’esibizione dei conduttori e dei cantanti in gara. Per non parlare della quarantena di Irama e delle regole anticovid… diciamo che non è stato per nulla semplice portare avanti cinque serate di un Sanremo così particolare. Per questo motivo da apprezzare ancor di più lo sforzo, l’intuito ed il genio di Amadeus e Fiorello.

Impagabile il veder restare senza parole il mitico Fiorello quando Amadeus gli assegna il premio “Città di Sanremo”.

Ritornando alle canzoni in gara c’è da dire che la serata finale riserva sempre grandi sorprese. La classifica dei giorni scorsi è stata rivoluzionata proprio in poche ore nell’ultima serata. La vittoria dei Maneskin segna senz’altro uno spartiacque nel mondo della musica. Una musica tipicamente rock, a tratti arrabbiata, in netto contrasto con il genere musicale di questi ultimi anni, ci conferma che il televoto è in grado di ribaltare drasticamente la classifica. C’è da chiedersi, e sperare, che questo risultato, non scontato, possa portare il festival della canzone italiana a scegliere nei prossimi anni una nuova rotta, magari più coraggiosa e meno prevedibile.

Di seguito la classifica finale:

1 – Maneskin
2 – Francesca Michielin e Fedez
3 – Ermal Meta
4 – Colapesce e Dimartino
5 – Irama
6 – Willie Peyote
7 – Annalisa
8 – Madame
9 – Orietta Berti
10 – Arisa
11 – La Rappresentante di lista
12 – Extraliscio feat Davide Toffolo
13 – Lo Stato sociale
14 – Noemi
15 – Malika Ayane
16 – Fulminacci
17 – Max Gazzè
18 – Fasma
19 – Gaia
20 – Coma Cose
21 – Ghemon
22 – Francesco Renga
23 – Gio Evan
24 – Bugo
25 – Aiello
26 – Random