Crea sito

Università di Catania, i piazzamenti nelle prestigiose classifiche CWUR e Shanghai Ranking

Reading Time: 2 minutes

L’ateneo catanese conferma le “prestazioni” accademiche e la prima posizione in Sicilia

L’Università di Catania si conferma ancora una volta leader tra gli atenei siciliani nella classifica internazionale 2021-2022 del Center for World University Rankings.
Su 19.788 università analizzate dal Center for World University Rankings, l’ateneo catanese si è piazzato al 456° posto nel mondo davanti a Palermo (585) e a Messina (836). Tra i 66 atenei italiani classificati, Catania è al 21° posto grazie alle “prestazioni” accademiche che, sulla base degli indicatori della classifica CWUR, hanno ottenuto un punteggio di 74.6. <br>La classifica CWUR – nata nel 2012 sulla scia degli altri famosi ranking internazionali dedicati alle università come Qs, Times Higher Education e ARWU di Shanghai – prende in considerazione sette indicatori oggettivi raggruppati in quattro macro-aree. Le prime due macro-aree, che hanno un peso pari al 50% della valutazione, riguardano la qualità della formazione (rappresentata dal numero di laureati che si sono aggiudicati importanti riconoscimenti accademici) e il tasso di occupazione (valutato sulla base del numero di laureati che ha ricoperto posizioni di vertice nelle migliori aziende del mondo).
La valutazione, inoltre, si estende anche alla qualità della docenza (misurata sul numero di accademici che hanno ottenuto riconoscimenti internazionali) e alle prestazioni della ricerca (classificate in base al numero complessivo degli articoli pubblicati, alla quantità delle pubblicazioni di qualità su riviste di alto livello e su riviste molto influenti e al numero di articoli altamente citati) previste dalle altre due macro-aree
Nei giorni scorsi, inoltre, sono stati pubblicati i Global Ranking of Academic Subjects elaborati dal Center for World-Class Universities della Shanghai Jiao Tong University.
Il GRAS 2021 contiene le classifiche delle università suddivise in 54 materie tra scienze naturali, ingegneria, scienze della vita, scienze mediche e scienze sociali. Oltre 4mila le università di 93 paesi al mondo che sono riuscite ad essere inserite nelle diverse classifiche dei GRAS che utilizzano una serie di indicatori accademici oggettivi per misurare le prestazioni nelle singole discipline degli atenei mondiali.
Alla base della classifica i risultati e l’influenza della ricerca, la collaborazione internazionale, la qualità della ricerca e i premi accademici internazionali ottenuti dai docenti.
L’Università di Catania ha registrato positivi piazzamenti nelle discipline dell’area “Engineering” con Food Science & Technology nella fascia 101-150° posto mondiale e 12.ma tra le italiane, Civil Engineering (fascia 151-200 al mondo, nona in Italia), Energy Science & Engineering (201-300 al mondo, settima in Italia), Instruments Science & Technology (201-300 e 12.ma) e Electrical & Electronical Engineering (301-400 e decima).
Nell’area Natural Sciences è presente in Physics (201-300 al mondo e 25.ma tra le italiane) e in Mathematics (301-400, 24.ma).
L’ateneo catanese è presente anche nelle aree Medical Sciences in Pharmacy & Pharmaceutical Sciences (201-300 al mondo e 15.ma in Italia) e Public Health (401-500 e 13.ma), nell’area Life Sciences con Agricultural Sciences (301-400 e 16.ma) e nell’area Social Sciences con Managment (401-500 e 17.ma).