Crea sito

Un sogno di libertà, antologia di racconti a cura di Licia A. Callari

Reading Time: 2 minutes

In un periodo storico come quello nostro in cui il virus del Covid ci sta privando delle nostre libertà, forse non ci resta che sognare ed è proprio questo l’obiettivo che si pone la raccolta di racconti messa insieme da Licia A. Callari, studiosa del mondo classico e docente in quiescenza all’Università di Palermo dove ricopre l’insegnamento di Letteratura teatrale italiana. Sono 25 le  personalità illustri della cultura siciliana  che si sono voluti mettere in gioco per realizzare una  variegata antologia di “storie immaginate” per darci  la loro idea di libertà, mettendo insieme personaggi fantasiosi e mondi immaginari, situazioni irreali e città fantastiche. Gli autori di questi racconti hanno voluto mettere per iscritto, durante i mesi di lockdown, la loro idea di libertà e farci sognare mondi diversi e realtà   impossibili mettendo in campo la forza di una di una creatività condivisa in modo armonico, così come sottolineato nella a prefazione al testo Don Luigi Ciotti : “Un sogno di libertà è il più bel sogno che si possa fare. Perché la libertà è l’essenza della vita umana, ciò che la protende all’Altro e all’Oltre, che la rende consapevole e capace di scegliere, realizzando il bene proprio e quello altrui.  Ma una libertà irresponsabile degenera in arbitrio, in affermazione dell’io e dei suoi interessi, in disprezzo dell’etica e delle sue regole interiori, dettate dalla coscienza prima che dai codici. […] Mi pare che gli autori di queste storie, portatori di vissuti e di conoscenze fra le più varie, l’abbiano ben rappresentato. Tutti hanno infatti voluto raccontare un’esperienza, reale o immaginaria, di libertà non dell’io ma dall’io, nella presa di coscienza dei propri limiti ma anche delle proprie forze.”

Le venticinque storie sono narrate da: Leonardo Agueci, Elisabetta Maria Buffa, Egle Calamia, Licia Adalgisa Callari, Alessio Castiglione, Valentina Cinà, Renato Cortese, Silvia Cultrara, Antonella De Miro, Patrizia Di Dio, Alessandra Dino, Carolina Fiorica, Viola Galante, Gaia Garofalo, Arturo Guarino, Gioacchino Lavanco, Silvia Lavanco, Roberto Lipari, Salvatore Lo Bue, Carolina Messina, Beatrice Monroy, Cinzia Novara, Dario Oliveri, Leoluca Orlando, Elia Palazzolo, Giusi Parisi, Gianfranco Perriera, Cristina Picciotto, Flavia Pinello, Salvo Piparo, Lidia Tilotta. Aprono e chiudono il volume i contributi di: Luigi Ciotti, Roberto Lagalla, Fabrizio Micari, Pamela Villoresi. Il libro è edito da Navarra Editore e i diritti d’autore saranno devoluti a Libera contro le mafie.