Crea sito

Paternò: Oggi 25 novembre si festeggia la solennità di Santa Caterina d’Alessandria

Reading Time: 2 minutes

Come ogni anno il 25 novembre a Paternò si festeggia Santa Caterina d’Alessandria.

La chiesa di Santa Caterina d’Alessandria di Paternò si trova alla base della collina storica, nei pressi della chiesa di Santa Barbara e dell’ex monastero della Santissima Annunziata.

«L’edificio – come ci riporta un noto sito internet – venne edificato tra il 1725 e il 1730 in sostituzione di un più antico edificio, risalente alla metà del XVI secolo, ma danneggiato dal terremoto del 1693, che era stato sede dell’omonima confraternita sin dalla sua costituzione nel 1574. La nuova costruzione fu realizzata grazie alle somme donate dal sacerdote Giacinto Giglio, governatore pro tempore della confraternita e la nuova sede venne consacrata il 6 ottobre del 1730.

Intorno alla metà del Settecento furono realizzati la facciata e il campanile. Tra il 1774 e il 1792 furono realizzati gli altari in marmo, mentre il pavimento in intarsi marmorei fu realizzato tra il 1803 e il 1804.

L’edificio subì cospicui danneggiamenti dai bombardamenti inglesi dell’estate del 1943. Riparata negli anni seguenti all’evento bellico, la chiesa venne nuovamente danneggiata dai terremoti del 1990 e del 2002. In seguito ai lavori di restauro, finanziati dal dipartimento regionale per la protezione civile, è stata riaperta al culto il 10 maggio 2011».

Oggi 25 novembre verrà celebrata la S. Messa Solenne presieduta dal Rev. Sac. Don Salvatore Patanè, prevosto parroco di S. Maria dell’Alto, e concelebrata dal Can. Don Antonino Pennisi, assistente spirituale della Confraternita e parroco di S. Antonio in S. Maria della Scala.
Al termine della celebrazione, degustazione dei tipici biscotti dedicati a S. Caterina (a cura dell’Associazione Città Viva).

Giorno 4 dicembre, in occasione dei festeggiamenti di Santa Barbara, patrona della città, ci sarà una visita guidata alla chiesa, alla cripta e al campanile.

Di seguito il programma completo della festa.