Menù per il cenone di Capodanno

Reading Time: 7 minutes
  • Antipasti: caponata
  • Lenticchie e cotechino
  • Lasagne al ragù alla siciliana
  • Baccalà alla siracusana
  • diplomatico di ricotta ( ricetta tipica Siciliana )

Caponata

Ingredienti:

  • 1 cipolla rossa
  • 2 melanzane
  • 4 peperoni misti
  • 2 aglio
  • sale,pepe q.b.
  • 10 capperi
  • 10 olive verdi snocciolate
  • 3 coste di sedano
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 1/2 bicchiere di aceto bianco
  • olio evo q.b.

Procedimento:

  • Per prima cosa si friggono i peperoni tagliati a dadini e si mettono da parte, poi si friggono le melanzane tagliate a dadini e si mettono da parte,poi si friggono le cipolle e e anch’esse si mettono da parte.
  • A questo punto bisogna preparare il soffritto, mettiamo dunque a friggere l’aglio, i capperi, le olive, il sedano e il concentrato di pomodoro, aggiungete al soffritto tutti gli ingredienti che avevate fritto in precedenza e messi da parte, saltateli in padella insieme per qualche minuto e poi si aggiunge l’aceto.
  • Continuare a mescolare e cuocere per alcuni minuti fino a quando l’aceto sarà evaporato.
  • Aggiustare di sale e di pepe e mettete un filo d’olio.

Lenticchie e Cotechino

Ingredienti:

  • 700 g un cotechino artigianale
  • 2 scalogni
  • 1 carota piccola
  • vino rosso
  • sale
  • 200 g di lenticchie secche ammollate
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • aglio
  • olio extravergine di oliva
  • 1 foglia di alloro

Procedimento:

Risciacquate il cotechino in acqua fredda e, se la pelle fosse molto spessa o secca, lasciatelo in ammollo per 30’ per ammorbidirla. Asciugatelo con la carta da cucina, quindi bucherellatelo su tutta la superficie in modo che la pelle non scoppi in cottura, favorendo la penetrazione dell’acqua nella carne. Avvolgetelo in un canovaccio, senza rimuovere, se presente, lo spago con cui è legato: così manterrà meglio la forma. Chiudete il canovaccio a fagotto e fate un nodo stretto in cima. Ponetelo in una pentola, copritelo di acqua fredda e cuocetelo per 2 ore dal bollore. Mondate la carota, il sedano e gli scalogni, tagliateli a dadini o tritateli, poi appassiteli in casseruola con 4 cucchiai di olio, 1 foglia di alloro e 1 spicchio di aglio sbucciato per 2-3’. Aggiungete le lenticchie e tostatele a fuoco vivace per 2’. Unite il concentrato di pomodoro, sfumate con 1/2 bicchiere di vino, mescolate e fate stufare tutto a fuoco basso per 25-30’, bagnando via via con 3-4 mestoli di acqua bollente non salata. Sgocciolate il cotechino, toglietelo dal canovaccio e spellatelo da caldo. Salate le lenticchie, distribuitele su un vassoio e sistematevi sopra il cotechino, tagliato a fette spesse circa 1 cm.

Lasagne al ragù di Sicilia

Ingredienti:

  • 500 g di Lasagne
  • 200 g di parmigiano reggiano
  • 800 g di besciamella
  • Ingredienti per il ragù di carne alla siciliana
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cucchiaino di semi di cumino
  • pepe nero q.b.
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 2 cucchiai di conserva di pomodoro
  • 1/2 litro di salsa di pomodoro
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • sale q.b.
  • 200 g di salsiccia
  • 500 g di tritato carne mista
  • 3 dl di brodo di carne

Ingredienti per la besciamella:

  • 1 l di latte
  • 100 g di burro
  • 70 di farina
  • Un pizzico di noce moscata
  •  sale q.b.
  • pepe bianco

Procedimento:

  • Per prima cosa bisogna avvantaggiarsi preparando il brodo di carne .
  • Quindi iniziate a preparare il ragù di carne alla siciliana mettendo su un tegame capiente l’olio evo, la cipolla, l’aglio, la carota, il sedano tritato finemente, i semi di cumino e fatelo soffriggere per un paio di minuti.
  • Aggiungete la salsiccia sbriciolata e la carne tritata, quindi fate rosolare il tutto per qualche minuto a fiamma alta.
    Aggiungete il vino rosso e fatelo evaporare sempre mantenendo il fuoco a fiamma alta.
    A questo punto aggiungete il concentrato di pomodoro e il brodo, aggiungete la salsa di pomodoro e il latte.
  • Abbassate la fiamma e fate cuocere per almeno 2 ore mescolando di tanto.Mentre il ragù di carne cuoce preparate la besciamella.
  • Mettete in un pentolino il burro, fatelo sciogliere e aggiungete la farina setacciata facendo cuocere il tutto per qualche minuto, mescolate continuamente in modo da evitare che si attacchi al fondo del pentolino.
  • Aggiungete il latte caldo mescolando energicamente il tutto con un una frusta in modo da non fare venire i grumi nella salsa. Rimettete quindi il pentolino sul fuoco, fate cuocere a fiamma bassa finché la salsa comincerà a bollire e aggiungete un pizzico di sale, pepe bianco e un pizzico di noce moscata. Fate cuocere la salsa a fuoco basso, per 15 minuti circa mescolando di tanto in tanto.
  • Quando il ragù sarà cotto accendete e preriscaldate il forno a 180 gradi.
  • Iniziate ad assemblare le lasagne, per prima cosa imburrate una teglia da forno cospargeteci sopra qualche cucchiaio di ragù di carne e mettete il primo strato di lasagna, metteteci sopra uno strato di ragù di carne, qualche cucchiaio di besciamella e una spolverizzata di parmigiano; continuate con un altro strato di lasagna (ricordatevi che per avere una lasagna perfetta i fogli di pasta devono essere posizionati non sempre allo stesso verso, cioè una volta orizzontali e una volta verticali), ora mettete nuovamente il ragù, la besciamella e il parmigiano e continuate fino ad esaurimento degli ingredienti.
  • Infornate a forno 180 gradi per 40 – 50 minuti circa.

Baccalà alla Siracusana:

Ingredienti:

  • 1 kg di baccalà (1 pinna come si dice in siciliano cioè un filetto intero con la pelle)
  • 800 g di patate
  • 10 capperi sotto sale
  • 20 olive nere
  • 1 arancia la buccia
  • olio evo q.b. (diciamo che bisogna metterne in modo generoso)
  • 1 cucchiaio di conserva di pomodoro
  • 2 pomodori maturi
  • il cuore del sedano incluse le foglie
  • 2 spicchi d’aglio
  • sale e pepe q.b.

Procedimento:

  • Per prima cosa mettete il baccalà a bagno con dell’acqua fredda abbondante in una ciotola capiente, cambiate l’acqua spesso per 2 giorni.
  • Trascorso il tempo togliete la pelle al filetto di baccalà prendendolo dalla parte finale del pesce e tirando con forza fino a toglierla tutta, in una pentola capiente mettete l’acqua a bollire, appena inizierà a bollire tuffateci dentro il filetto di baccalà, fate bollire il pesce per 3 – 4 minuti, coprite con un coperchio e fatelo riposare per una 20 di minuti.
  • Trascorso il tempo colatelo e togliete le spine dal pesce, mettetelo da parte.
  • Sbucciate le patate, tagliatele a pezzetti non troppo piccoli, lavate e tagliate il sedano a pezzetti, togliete la pelle dai pomodori e tagliate anch’essi a pezzetti.
  • In un tegame capiente mettete l’olio circa 5 cucchiai, l’aglio tritato finemente i capperi (lavati bene dal sale e strizzati e tagliati finemente), rosolate un pò e aggiungete la conserva di pomodoro, 1,5 l d’acqua, il pomodoro tagliato a pezzetti senza pelle, il sedano tagliato a pezzetti e le patate tagliate a tocchetti non troppo piccoli, le olive, la buccia d’arancia, fate cuocere per circa 30 minuti prima di aggiungere il baccalà, aggiungete il baccalà e continuate a cuocere per altri 15 minuti, salate, pepate e aggiungete un’altro filo di olio evo. Spegnete il fuoco e fate riposare per alcune ore prima di servirlo. Naturalmente potete servirlo subito ma vi consiglio di farlo riposare un pò prima di mangiarlo vi stupirà per il sapore intenso che anche le patate assumeranno.

Diplomatico di ricotta ( ricetta tipica Siciliana )

Ingredienti per il pan di spana:

  •  5 uova
  •  160 g di farina
  •  160 g di zucchero
  •  1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci

Ingredienti per la parte croccante:

  •  1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare di 230 g
  • zucchero a velo per spolverare il dolce alla fine q.b.

Ingredienti per la crema di ricotta:

  •  500 gr di ricotta di pecora
  •  150 gr di zucchero a velo vanigliato
  • 1 cucchiaino di cannella appena macinata
  •  40 gr di gocce di cioccolato (facoltativo)

Ingredienti per la bagna:

  • 100 grammi di zucchero liquido al 70%
    100 grammi di acqua
    30 grammi di rum
  • In sostituzione dello zucchero liquido che potrete trovare al supermercato facilmente potete sciogliere lo zucchero nell’acqua riscaldandolo

Procedimento:

  • Per preparare il diplomatico di ricotta per prima cosa dobbiamo preparare il pan di spagna, dunque mettiamo in una planetaria lo zucchero e le uova e li montatiamo a velocità medio alta.
  • Aggiungete delicatamente la farina setacciata.
  • Infine incorporate il lievito e la vaniglina.
  • Ponete il composto nell’apposita teglia rettangolare foderata da carta forno ed infornate a forno caldo 170 gradi per circa 30 minuti, mi raccomando fate la prova stecchino prima di sfornarlo.
  • Appena sfornate mettetelo su una graticola a raffreddare completamente.
  • Adesso prepariamo la crema di ricotta, per preparare la crema di ricotta innanzitutto dovete setacciare la ricotta e incorporarle piano piano lo zucchero a velo e la cannella.
  • Frullate il tutto con un mixer ad immersione per renderla ancora più soffice e leggera, se volete aggiungere le gocce di cioccolato potete farlo dopo averla frullata.
  • Mettete la crema di ricotta in frigo a riposare mentre preparerete la sfoglia.
  • Prepariamo adesso la sfoglia, stirate la pasta sfoglia e adagiatela in una teglia da forno, tagliatela in 2 pezzi uguali, bucherellate  bene la sfoglia con i lembi di una forchetta, adagiateci sopra un’altro foglio di carta forno e poggiateci sopra un’altra teglia di dimensioni più piccole per far si che non si gonfi la sfoglia durante la cottura in forno.
  • Infornate a forno caldo 180 gradi per circa 5 minuti.
  • Nel frattempo prepariamo la bagna unendo lo sciroppo di zucchero con l’acqua minerale naturale e il rum, mescolate bene gli ingredienti e tenete da parte.
  • Sfornate la sfoglia e fatela raffreddare.

Assemblaggio del diplomatico alla ricotta:

  • Mettete una base di pasta sfoglia, riempite di crema di ricotta una sacca a poche e fate con la ricotta uno strato di crema, mettete uno strato di pan di spagna, bagnatelo con la bagna al rum, fate un’altro strato di crema di ricotta ed in fine poggiate l’altra sfoglia. spolverizzate di zucchero a velo vanigliato.
  • Mettete in frigo a riposare per minimo un paio d’ore perché in questo modo riposando il dolce sarà più facile tagliarlo dopo a porzioni.