Crea sito

“Immobili ma vivi: Esperienze di vita piena, libera e consapevole”

Reading Time: 3 minutes

La UILDM Sezione di Catania presenta il bando per la selezione di 8 volontari per il Servizio Civile Universale. È possibile presentare la domanda di partecipazione fino alle ore 14.00 di lunedì 8 febbraio 2021.

La UILDM Sezione di Catania, con sede a Paternò, ha aperto le iscrizioni al Servizio Civile Universale per l’anno 2021 comunicando la disponibilità di 8 posti.

Il progetto, che si realizzerà tra il 2021 e il 2022, è rivolto ai giovani tra i 18 e i 28 anni.

Il Servizio Civile Universale, della durata di 12 mesi, permette ai giovani di fare un’esperienza utile alla propria maturazione, dedicando al tempo stesso un anno al servizio degli altri. È previsto un assegno mensile pari a 439,50 euro e sono compresi una copertura assicurativa e 20 giorni di permesso oltre a quelli straordinari per circostanze specifiche come esami universitari, donazione del sangue, ecc.

Il periodo di Servizio Civile universale effettivamente prestato è valutato nei pubblici concorsi con le stesse modalità e lo stesso valore del servizio prestato presso amministrazioni pubbliche ed è riscattabile ai fini pensionistici, tutto o in parte.

Anche a Paternò sono presenti alcuni enti che propongono a tanti giovani la possibilità di svolgere il proprio servizio civile presso le loro sedi. Tra questi vi è anche la UILDM Sez. di Catania.

Ma cosa vuol dire nello specifico svolgere attività di servizio civile?

Per rispondere a questa domanda abbiamo chiesto al dottore Andrea Lombardo, presidente della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) sez. di Catania che, come ogni anno, permette lo svolgimento del servizio civile presso la propria associazione.

«Il servizio civile – ci dice il dottore Lombardo – è un’esperienza formativa di crescita: fare questa esperienza con la UILDM significa dare un contributo per favorire l’integrazione e la completa inclusione delle persone con disabilità, in particolare quelle con distrofie e altre malattie neuromuscolari. Ha una durata di 12 mesi e prevede un impegno settimanale di circa 25 ore, distribuite su 6 giorni, e 120 ore di formazione. È previsto un rimborso spese di 439,50 euro mensili».

«Quest’anno – aggiunge il dottore Lombardo – il nostro progetto è stato denominato “Immobili ma vivi: Esperienze di vita piena, libera e consapevole”. Il Bando in questione prevede la selezione di 8 volontari in servizio civile nazionale operativi presso la sede di Catania».

Un anno di impegno per permettere ai volontari di vivere una opportunità di cittadinanza attiva ed un’esperienza qualificante per il proprio bagaglio di conoscenze ed utilizzabile anche nel corso della propria vita.

Sono dunque benvenuti tutti i giovani tra i diciotto e i ventotto anni d’età, che abbiano voglia di rendersi utili e che riceveranno in cambio formazione, rimborsi spese, un bagaglio di competenze spendibile in ambito professionale, nonché un’esperienza umana indimenticabile.

Ricordiamo ancora una volta che le domande di partecipazione alle selezioni devono essere inviate entro le ore 14:00 dell’8 febbraio 2021.

La domanda può essere presentata solo online all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.

Inoltre i candidati devono essere muniti di identità digitale per poter accedere alla piattaforma.

Per maggiori informazioni:

Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare – Sezione di Catania

Ufficio: Paternò (CT) Via: Emanuele Bellia, 340

Giorni e Orario di Apertura: dal Lunedì al Venerdì dalle 9:30 alle 12:30

Sito internet: www.quantoseiutile.it; www.uildmct.it

Mail: uildm.catania@tiscali.it; uildmcatania@gmail.com; info@pec.uildmct.it

Tel. 095/852008 – 338/5943915 – 347/7014657

Non ci resta che augurare ai futuri volontari: Buon Servizio!