Crea sito

Dissesto idrogeologico: Santa Domenica Vittoria, si progetta la messa in sicurezza per ventisei alloggi popolari

Reading Time: < 1 minute

La loro realizzazione, avvenuta negli anni ’80, fu salutata con grande entusiasmo dagli abitanti di Santa Domenica Vittoria, Comune del Messinese. Quei ventisei alloggi popolari contribuivano infatti a soddisfare il bisogno di strutture ad uso abitativo che allora era molto forte, dando l’agognata serenità ad altrettante famiglie. Nel 1994 e nel 1996, però, l’evento che ha messo in apprensione fino ad oggi chi abita nella zona a valle della via Sant’Antonio e di vico Quasimodo: una frana che ha colpito le aree in prossimità dell’ex strada statale 116 arrestandosi nei pressi del capannone dell’ex Cooperativa Quadrifoglio. Per ventisei anni l’incolumità della gente è rimasta appesa a un filo ma adesso, grazie all’intervento dell’Ufficio contro il dissesto idrogeologico guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, potranno essere ristabilite le necessarie condizioni di sicurezza, consolidando il versante e restituendogli la necessaria stabilità. La progettazione esecutiva dell’intervento, al quale la Struttura commissariale diretta da Maurizio Croce ha destinato oltre un milione di euro, è già stata affidata a un raggruppamento temporaneo di professionisti che fa capo alla GaiaTech di Cosenza, che dovrà effettuare anche le indagini geologiche e geotecniche. Tra le opere previste, la realizzazione di un muraglione su pali e di una serie di gabbionate. Indispensabile, poi, regolare il deflusso delle acque piovane che saranno indirizzate in un canalone che le scaricherà nel torrente Favoscuro.