Crea sito

Caltagirone: Salvati sei cuccioli abbandonati

Reading Time: < 1 minute

L’assessore Caristia dichiara: “Risposta tempestiva, sempre più importante la collaborazione fra il Comune, il Servizio veterinario e le associazioni animaliste”

Sei cuccioli di cane, che erano stati abbandonati da ignoti alla periferia di Caltagirone, sono stati salvati grazie alla segnalazione di due turiste romane in transito e al tempestivo intervento dell’assessorato alle Politiche ecologiche, del Servizio Veterinario del Distretto di Caltagirone dell’Asp e dell’associazione “La Casa di Pit”. I sei cagnolini, meticci di due mesi circa, erano stati lasciati all’interno di una scatola di cartone. Ricevuta la segnalazione, l’assessore per i Diritti degli Animali Francesco Caristia si è messo in contatto con alcune associazioni animaliste, “incassando” la piena disponibilità dell’associazione “La Casa di Pit”, che li ha presi in custodia e cura. Il tutto con la supervisione del Servizio veterinario. A distanza di poche ore, i primi due cuccioli, dopo essere stati microchippati, sono stati adottati. “La piena collaborazione registratasi fra persone attente che segnalano, il Comune, il Servizio Veterinario diretto dal dott. Nicolò Parrinelli e le associazioni del settore, in questo caso La Casa di Pit rappresentata da Salvatrice Criscione, che ringrazio per la sensibilità dimostrata – afferma l’assessore Caristia – ha permesso di dare con tempestività il necessario ricovero ai sei cuccioli. Segno evidente, questo, di come si tratti di un patto virtuoso da rinsaldare sempre di più”.