Crea sito

Caltagirone: Revisione del Piano di gestione dei siti Unesco sudest

Reading Time: < 1 minute

175 i siti del territorio di Caltagirone indicati dal gruppo di lavoro, ma entro il 28 febbraio possibili integrazioni con le proposte e i suggerimenti dei cittadini

Sono 175 i siti di interesse monumentale e paesaggistico del territorio di Caltagirone utili alla revisione del Piano di gestione dei siti Unesco sudest, indicati dal gruppo di lavoro che, costituito su iniziativa dell’assessore alle Politiche culturali e Val di Noto Antonino Navanzino, si è avvalso del lavoro del personale dei Musei civici e del prezioso contributo di Giacomo Pace Gravina, ordinario di Storia del diritto medievale e moderno al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Messina e consulente a titolo gratuito alle attività culturali, e dell’archeologo Domenico Amoroso. Ma c’è la possibilità, per ogni realtà culturale di Caltagirone e per tutti i cittadini che desiderino concorrere alla sua definitiva stesura, di proporre suggerimenti e integrazioni (inviando una e-mail a: siti.unesco.sudest@gmail.com) sia pure secondo la stretta tempistica imposta dalla stazione appaltante, vale a dire entro venerdì 28 febbraio. Il documento che sintetizza questo lavoro è visionabile in calce al presente comunicato.

“Ogni contributo che giunga da quanti hanno a cuore lo sviluppo culturale della nostra città – sottolinea l’assessore Navanzino, d’intesa col sindaco Gino Ioppolo – potrà dare ulteriore qualità al lavoro di ricerca e schedatura sin qui svolto, rendendolo sempre più completo”.