Crea sito

Caltagirone: approvato dalla Giunta municipale il Piano triennale di fabbisogno del personale. Al Comune previste 22 assunzioni

Reading Time: 2 minutes

La Giunta municipale ha approvato il Piano di fabbisogno del personale 2020-2021-2022, che prevede, nel triennio in questione, al Comune di Caltagirone, 22 assunzioni e 4 progressioni verticali. In particolare, contempla concorsi pubblici per l’assunzione di 10 agenti di polizia municipale a tempo parziale (24 ore), 2 istruttori di categoria C, un assistente sociale (D), 5 funzionari amministrativo – contabili di categoria D, 3 funzionari tecnici (D) e un dirigente amministrativo – contabile. A loro si aggiungeranno le “promozioni” di 4 istruttori, che passeranno dalla categoria C alla D.

“Per poter realizzare i programmi di questa Amministrazione in modo economico e insieme flessibile – si sottolinea nella delibera – sono state individuate le seguenti strategie: riorganizzazione della struttura con riqualificazione del personale in servizio, anche mediante mobilità interna e attività di formazione; potenziamento del Corpo di polizia municipale, oggi gravemente deficitario; potenziamento delle figure direttive (categoria D), anch’esse gravemente deficitarie per via dei collocamenti a riposo di numerosi funzionari sia amministrativi che tecnici”.

Nel provvedimento si rileva, altresì, come la cessazione dal servizio del personale a tempo indeterminato fra il 2014 e il 2018 abbia determinato resti assunzionali pari a 511.362,09 euro.

“Con l’approvazione del Piano – dichiara il sindaco Gino Ioppolo – si punta a dare risposte concrete sia in termini di ammodernamento e ulteriore efficienza della macchina amministrativa, sia da un punto di vista occupazionale, dando il via alla stagione dei concorsi, attesa da 30 anni. Non saranno, inoltre, trascurate le possibili progressioni verticali e, appena possibile, anche l’aumento delle ore di lavoro (da 24 sino a 30/36 ore) per gli ex contrattisti. Tanto, in questo caso, dipenderà pure dagli ulteriori resti assunzionali che si libereranno nel 2020-2021”. “In questo modo – afferma l’assessore al Personale Luca Distefano – si potranno potenziare quei settori, a partire dalla polizia municipale, in cui si avverte maggiormente l’esigenza di nuovi innesti, con positive ricadute sui servizi resi ai cittadini. Occasioni di lavoro si apriranno per i giovani della nostra città tanto nel breve e medio termine, quanto negli anni a venire attraverso altri concorsi che si renderanno ulteriormente necessari per i pensionamenti previsti”.

Oggi il Comune di Caltagirone conta 296 dipendenti, 179 dei quali a tempo pieno e 117 a tempo parziale.