Crea sito

Biancavilla: via al bando per la “Zona Artigianale”

Reading Time: 2 minutes

 IL MOTORE ECONOMICO DELLA CITTA’ PRENDE CORPO DOPO OLTRE 15 ANNI DI ATTESA

“E’ una giornata importante per la città: Biancavilla, finalmente, ha la propria Zona Artigianale”. Lo ha dichiarato il sindaco Antonio Bonanno che ha sottolineato con soddisfazione il raggiungimento di un traguardo che la città attende da oltre 15 anni. Ieri mattina, nel corso di una conferenza stampa tenutasi nell’Aula consiliare, il primo cittadino con il presidente del Consiglio Marco Cantarella, l’assessore Giorgia Pennisi e il componente della 3^ Commissione, assessore Vincenzo Amato, hanno illustrato l’iter conclusivo e annunciato la pubblicazione del bando per le aree edificabili di proprietà comunale incluse nel Piano di insediamenti produttivi. Nell’area della zona di Sciammarita (via Arti e Mestieri), i lotti a disposizione degli artigiani sono 6. Rispetto al precedente bando, andato quasi deserto, il costo dei lotti si è dimezzato. 

Il bando prevede una serie di prescrizioni e di premialità legate alle caratteristiche delle aziende artigianali richiedenti, a partire dalla ‘residenza’ dell’azienda stessa. 

“La Commissione consiliare – osserva il sindaco Bonanno – ha fatto un lavoro importante che mette a frutto un finanziamento di 1,5 milioni di investimenti pubblici. Nei prossimi giorni procederemo alla pubblicazione del bando e, nel contempo, promuoveremo una serie di incontri con tutte le forze produttive del nostro territorio interessate alla realizzazione di una Zona Artigianale. Un’area di degrado si trasforma in area produttiva per diventare il motore economico della nostra città. E nei prossimi mesi sbloccheremo gli altri lotti”.

“Decisiva – ha spiegato l’assessore all’Artigianato e allo Sviluppo economico, Giorgia Pennisi – è stata la correzione verso il basso dell’importo che riguarda la vendita dei lotti: 22,10 euro a mq. Questo ci ha permesso di sbloccare la situazione per pianificare lo sviluppo della nostra città in un settore importante com’è quello dell’artigianato”.  

“La cifra – ha sottolineato Vincenzo Amato nella qualità di componente della 3^ Commissione – è stata più che dimezzata proprio per venire incontro alle esigenze delle aziende artigiane locali”.

Il presidente del Consiglio Cantarella ha esaltato la collaborazione di tutta l’assise cittadina: “La Zona Artigianale è un ‘cavallo di battaglia’ del consigliere Giardina. Il progetto nato con l’amministrazione Cantarella approda finalmente alla sua realizzazione”.