Al City di Ragusa il secondo Incontro culturale di archeologia

Reading Time: < 1 minutes

Mercoledi 19 agosto, alle ore 21, con ingresso libero, presso il “City” di Ragusa all’interno del Parco Giovanni Paolo II che si affaccia su via Natalelli, si terrà il secondo incontro culturale di archeologia, promosso dal Comune, nell’ambito del programma dell’Estate Iblea, che vede coninvolta la Soprintendenza ai Beni Culturali di Ragusa ed il Parco archeoliogico di Camarina e Cava d’Ispica,.

“Dopo il primo partecipato incontro svoltosi al Castello di Donnafugata – dichiara l’assessore alla cultura Clorinda Arezzo – in cui gli archeologi hanno informato la cittadinanza sui recenti scavi della provincia, stavolta il tema che verrà affrontato riguarderà il Museo Archoelogico di Ragusa. In una trama fitta e articolata di eventi in cui si trovano coinvolti Soprintendenza, Parco Archeologico e Comune di Ragusa, si proverà a tracciare una breve cronistoria, ad aggiornare lo stato di fatto ed a presentare prospettive e visioni future in un’ottica di sviluppo culturale della città”.

Il tema dell’incontro culturale sarà introdotto dal Sindaco Giuseppe Cassì a cui faranno seguito gli interventi del Soprintendente ai Beni Culturali ed Ambientali di Ragusa. Antonino De Marco, del direttore del Parco archeologico. Domenico Buzzone e dei funzionari archeologi della Soprintendenza, dott. Saverio Scerra e dott.ssa Annamaria Sammito. Concluderà i lavori Mark Cannata, esperto in museologia e museografia