Crea sito

Nomination Premio Nike Donna di Sicilia e Malta ad Alessia Tricomi

Reading Time: 2 minutes

Promosso dalla Rotary Foundation, il riconoscimento è assegnato alle donne siciliane che si sono distinte in campo nazionale ed internazionale nella propria disciplina

Nomination Premio Nike Donna di Sicilia e Malta a Alessia Tricomi, ordinario di Fisica sperimentale del Dipartimento di Fisica e Astronomia “Ettore Majorana” dell’Università di Catania.
Il Premio Nike, promosso dalla Rotary Foundation, individua e premia quelle donne siciliane che si sono distinte in campo nazionale ed internazionale nella propria disciplina.
Una nomination meritata per la docente etnea che, dopo la laurea in Fisica conseguita nell’ateneo catanese, ha condotto la propria attività di ricerca nei più prestigiosi laboratori internazionali, tra cui il CERN di Ginevra, e anche negli Stati Uniti e in Giappone.
Ha, inoltre, collaborato a numerosi esperimenti che si sono rivelati fondamentali per la comprensione dell’Universo. La prof.ssa Tricomi, infatti, è tra gli autori della scoperta del Bosone di Higgs, la cosiddetta “particella di Dio”, per la cui previsione, nel 2012, è stato assegnato il premio Nobel della Fisica a Peter Higgs e Francois Englert.
Oggi al Dipartimento di Fisica e Astronomia svolge attività di ricerca fondamentale nel campo della Fisica delle particelle elementari in collaborazione con il CERN nell’ambito degli esperimenti CMS e LHCf.
Dal 2016 è direttore del Centro Siciliano di Fisica Nucleare e di Struttura della Materia, prima donna a ricoprire tale ruolo, e dal 2019 ricopre i prestigiosi incarichi di direttore della sezione INFN di Catania e di delegata del rettore al coordinamento della Terza Missione, al Public Engagement e della Città della Scienza. È anche presidente di Pint of Science Italy, la manifestazione internazionale di divulgazione scientifica, nata in Gran Bretagna, in cui i più brillanti ricercatori discutono al pub le loro ultime ricerche.
Ha ricoperto vari ruoli di responsabilità negli esperimenti al LHC del CERN e ha ricevuto numerosi riconoscimenti nazionali ed internazionali per la sua attività di ricerca nel campo della fisica fondamentale.